News / lunedì 9 November 2020

Crisi d’impresa: gli strumenti di allerta

Crisi d’impresa: gli strumenti di allerta

Gli strumenti di allerta della crisi d’impresa si applicano a coloro che hanno un’attività d’impresa e che corrono il rischio di incappare in situazioni di crisi.

È nata la necessità di avvalersi di questi strumenti perché le conseguenze di una crisi d’impresa possono essere davvero gravi. L’imprenditore in difficoltà ha sempre posticipato la dichiarazione di crisi aziendale, generando poco affidamento da parte di clienti, fornitori e banche. Per questo motivo, nel momento in cui emerge concretamente il problema, la crisi è così conclamata che le possibili risoluzioni sono davvero remote.

La necessità di introdurre gli strumenti di allerta nasce dall’esigenza di aiutare l’imprenditore a organizzarsi adeguatamente, rilevando le difficoltà aziendali per tempo, e di poter avvisare da subito figure terze coinvolte nella crisi.

Gli strumenti della crisi d’impresa

Crisi d’impresa significa quindi introdurre un nuovo comportamento di monitoraggio preventivo dei flussi di cassa attesi e di continuità aziendale.

Secondo l’art. 12/D.Lgs. 14/2019, gli strumenti di allerta sono finalizzati all’identificazione dei primi indizi della crisi d’impresa e all’utilizzo di strumenti idonei per la sua rilevazione.

L’imprenditore ha l’obbligo di dotarsi di un assetto organizzativo, amministrativo e contabile adeguato al tipo di impresa, e deve adottare, nei termini previsti per legge, uno degli strumenti previsti per il superamento della crisi e il recupero della continuità aziendale.

Altro aspetto degli strumenti di allerta è costituito dagli obblighi di segnalazione che non spettano all’imprenditore, ma ad altre figure interne all’azienda. Stiamo parlando di:

  • Organi di controllo
  • Collegi sindacali
  • Revisori contabili
  • Creditori istituzionali qualificati


I moduli di Arca Evolution

Per aiutarti in questa attività, Arca Evolution mette a disposizione dei moduli specifici per la Crisi d’impresa, concepiti per mantenere sotto controllo le performance dell’azienda, anticipando lo stato di crisi.

Nello specifico, gli strumenti sono:

  • CASHFLOW: ti permette di monitorare la situazione dei flussi di cassa a medio termine, con la possibilità di gestire movimenti di entrata e di uscita previsionali.
  • INDICI DI ALLERTA: modulo che consente il calcolo automatico degli indici di allerta e che lo semplifica grazie all’integrazione con gli altri moduli.

Avrai notevoli vantaggi come un flusso di lavoro per il calcolo degli indici più fluido e automatizzato, un monitoraggio costante delle performance, con conseguente risparmio di tempo e riduzione degli errori.