Dal 6 giugno 2014 obbligo di Fatturazione elettronica per la P.A.

  • Dal 6 giugno 2014 obbligo di Fatturazione elettronica per la P.A.

    Dal 6 giugno 2014 obbligo di Fatturazione elettronica per la P.A.

    6 giugno 2014: Obbligo della Fatturazione Elettronica per la Pubblica Amministrazione centrale (Ministeri,Agenzie, Enti Nazionali di Previdenza e Assistenza, Scuole).

    31 marzo 2015: Estensione dell’obbligo a tutte le Pubbliche Amministrazioni (comprese quelle locali) 
    Dal prossimo 6 giugno 2014, nei confronti di Ministeri, Agenzie fiscali ed Enti di previdenza (L. n.244/2007) sarà obbligatorio per tutti i fornitori emettere le fatture in formato elettronico. A seguito del decreto legge n. 66 del 24 aprile 2014 (cd. decreto Renzi) l'obbligo nei confronti di tutte le altre Amministrazioni pubbliche statali e locali invece è stato anticipato dal 6 giugno 2015 al 31 marzo 2015.

    Vuoi essere pagato dalla Pubblica Amministrazione? Esegui la Fatturazione Elettronica!

    Dall'emissione al controllo di corretta trasmissione della fattura alla PA fino alla conservazione sostitutiva, utilizzando procedure semplici e guidate.

    A chi si rivolge la Fatturazione Elettronica

    Commercialisti che gestiscono in formato elettronico le proprie fatture verso la PA e/o desiderano offrire il servizio di invio e conservazione ai propri clienti.

    Aziende che hanno rapporti con la PA. Per esigere il pagamento, dovranno attenersi alla nuova procedura prevista per l’invio e la trasmissione delle fatture in formato XML.

    Vantaggi della Fatturazione Elettronica

    RIDUZIONE DEI TEMPI: guida l’operatore dalla generazione della fattura fino alla gestione della stessa con conseguente semplificazione e riduzione dei tempi di esecuzione degli adempimenti connessi alla fatturazione elettronica verso la pubblica amministrazione.

    AUMENTO DELL’EFFICIENZA E CONTROLLO: con la soluzione di Ribo l’operatore gestisce in tranquillità e in autonomia le fatture verso la Pubblica Amministrazione. Gli automatismi disponibili garantiscono la semplicità d’uso e un puntuale controllo.

    RIDUZIONE DEGLI ERRORI: grazie ad un pannello di controllo l’operatore può verificare in qualsiasi momento lo stato di consegna delle fatture. Il gestionale, in modo automatico e semplificato informa se la fattura è stata trasmessa correttamente.

    Principali funzionalità della Fatturazione Elettronica

    La soluzione predispone e invia le fatture elettroniche in formato XML, appone firma e riferimento temporale, trasmette il documento, riceve le notifiche dal Servizio di Interscambio (SdI) e predispone il documento per la conservazione legale sostitutiva.Generazione XML e Firma
    La fattura generata dal gestionale è convertita tramite la funzione “Fatturazione Elettronica Pubblica Amministrazione” in formato XML; la stessa funzione permette di apporre sul file XML firma e riferimento temporale. La procedura associa al file XML anche il documento in formato PDF; questo consente all’operatore di avere un elaborato leggibile per eventuali verifiche.

    Invio della Fattura
    La soluzione guida l’operatore per l’intero flusso della fattura per inviare il documento al Sistema di Interscambio (SdI) e gestire la ricezione delle notifiche da parte dello SdI.

    GestioneStato Fattura
    L’operatore controlla lo stato di avanzamento delle trasmissioni di notifica (di consegna, di scarto, di mancata consegna, di file non recapitabile) tramite il pannello di controllo aggiornato automaticamente dalla procedura.

    Moduli Correlati

    Archiviazione Documenti e Notifiche:
    questa importante funzionalità offre la possibilità di archiviare in maniera elettronica e automatica i documenti (fatture e relative notifiche) come richiesto dalla procedura di comunicazione verso la PA. Inoltre, permette di archiviare puntualmente, attraverso un sofisticato sistema di catalogazione, tutti i documenti gestiti attraverso il proprio gestionale (ddt, fatture passive, documenti vari...)

    Conservazione legale presso InfoCert:
    l'utente conserva le fatture e i relativi documenti di notifica in modalità sostitutiva; il servizio è erogato da InfoCert Spa che gestisce tutto il flusso richiesto assumendosi la qualifica di Responsabile della Conservazione.

    Conservazione legale in house:
    è possibile conservare le fatture e i relativi documenti di notifica in modalità sostitutiva presso i propri server; in questo caso lo studio/azienda si assume la responsabilità della conservazione.


    Iscriviti subito alla newsletter Ribo